Assistenza per i prodotti Home

Protezione ransomware - Domande frequenti

Che cos'è Protezione ransomware?

Protezione ransomware è una funzionalità a pagamento disponibile nell'ultima versione di AVG Internet Security e AVG AntiVirus Free che protegge foto, documenti e file personali impedendo al ransomware di modificarli, eliminarli o criptarli. Oltre a eseguire la scansione e proteggere automaticamente le cartelle che possono contenere dati personali, questa funzionalità consente di specificare le cartelle aggiuntive che si desidera proteggere dalle applicazioni non affidabili. Consente inoltre di specificare le applicazioni che possono modificare i file nelle cartelle e quelle che devono essere sempre bloccate.

Protezione ransomware è una funzionalità a pagamento disponibile nell'ultima versione di AVG Internet Security che protegge foto, documenti e file personali impedendo al ransomware di modificarli, eliminarli o criptarli. Oltre a eseguire la scansione e proteggere automaticamente le cartelle che possono contenere dati personali, questa funzionalità consente di specificare le cartelle aggiuntive che si desidera proteggere dalle applicazioni non affidabili. Consente inoltre di specificare le applicazioni che possono modificare i file nelle cartelle e quelle che devono essere sempre bloccate.

Che cos'è un attacco ransomware?

Il ransomware è un software dannoso che può criptare file importanti che si trovano nel computer per renderli inaccessibili e successivamente richiedere il pagamento di una somma di denaro (riscatto) per evitare che vengano pubblicati o eliminati. Anche dopo il pagamento del riscatto l'utente non ha la garanzia di recuperare i file.

Come si ottiene Protezione ransomware?

Protezione ransomware è abilitato per impostazione predefinita nell'ultima versione di AVG Internet Security e AVG AntiVirus Free. Per accedere a Protezione ransomware, nella schermata principale dell'applicazione fare clic sul riquadro Computer, quindi fare clic su Apri sopra Protezione ransomware.

Per istruzioni dettagliate per l'installazione della versione più recente di AVG Internet Security o AVG AntiVirus Free, fare riferimento all'articolo appropriato di seguito:

Protezione ransomware è abilitato per impostazione predefinita nell'ultima versione di AVG Internet Security. Per accedere a Protezione ransomware, nella schermata principale dell'applicazione fare clic sul riquadro Attacchi di hacker, quindi fare clic su Apri sopra Protezione Ransomware.

Per istruzioni dettagliate per l'installazione della versione più recente di AVG Internet Security, fare riferimento al seguente articolo:

Come si gestisce la sensibilità di Protezione ransomware?

Per specificare come Protezione ransomware deve rispondere quando un'applicazione tenta di accedere ai file nelle cartelle protette:

  1. Aprire AVG AntiVirus e fare clic sul riquadro Computer.
  2. Fare clic su Impostazioni (icona dell'ingranaggio) nell'angolo superiore destro.
  3. Selezionare Protezione di baseProtezione ransomware nel riquadro a sinistra.
  4. Selezionare la modalità preferita:
    • Modalità Smart (impostazione predefinita e consigliata): Protezione ransomware fa riferimento a un elenco di applicazioni affidabili utilizzate di frequente per determinare quali applicazioni possono modificare i file nelle cartelle protette. Se applicazioni che non sono presenti nell'elenco tentano di modificare i file nelle cartelle protette, viene visualizzata una notifica con la richiesta di autorizzazione.
    • Modalità rigorosa: l'utente riceve una notifica e la richiesta di autorizzazione ogni volta che una nuova applicazione tenta di modificare i file nelle cartelle protette. La selezione di questa opzione può determinare la visualizzazione di frequenti avvisi, che possono risultare fastidiosi.

Quali cartelle è possibile proteggere con Protezione ransomware?

Protezione ransomware ricerca e protegge automaticamente le cartelle che potrebbero contenere dati personali. Per aggiungere manualmente un'altra cartella all'elenco delle cartelle protette:

Protezione ransomware protegge automaticamente le cartelle Documenti e Immagini. Per aggiungere manualmente un'altra cartella all'elenco delle cartelle protette:

  1. Aprire AVG AntiVirus e fare clic sul riquadro Computer.
  2. Aprire AVG Internet Security e fare clic sul riquadro Attacchi di hacker.
  3. Fare clic su Apri sopra Protezione Ransomware.
  4. Fare clic su Proteggi nuova cartella per proteggere un'altra cartella.
  5. Selezionare la posizione della cartella e fare clic su OKApri.
  6. Immettere la password utilizzata all'avvio del Mac, quindi fare clic su OK.

La cartella selezionata viene visualizzata nell'elenco delle cartelle protette. Per rimuovere una cartella dall'elenco, posizionare il cursore del mouse sulla cartella e fare clic sull'icona della X. Fare clic su Interrompi protezione per confermare.

La cartella selezionata viene visualizzata nell'elenco delle cartelle protette. Per rimuovere una cartella dall'elenco, posizionare il cursore del mouse sulla cartella e fare clic sull'icona della X. Immettere la password utilizzata all'avvio del Mac, quindi fare clic su OK.

Come è possibile modificare i tipi di file da proteggere?

Per specificare i tipi di file protetti in ogni cartella:

  1. Aprire AVG AntiVirus e fare clic sul riquadro Computer.
  2. Aprire AVG Internet Security e fare clic sul riquadro Attacchi di hacker.
  3. Fare clic su Apri sopra Protezione Ransomware.
  4. Fare clic su Impostazioni (icona dell'ingranaggio) nell'angolo superiore destro.
  5. Fare clic su Preferenze (icona dell'ingranaggio) nell'angolo superiore destro.
  6. Selezionare Protezione di baseProtezione ransomware nel riquadro a sinistra.
  7. Nella sezione Tipi di file selezionare le caselle corrispondenti ai tipi di file che si desidera proteggere con Protezione ransomware. Tutte le opzioni sono selezionate per impostazione predefinita.
  8. Nella sezione Tipi di file protetti selezionare le caselle corrispondenti ai tipi di file che si desidera proteggere con Protezione ransomware. Se richiesto, immettere la password utilizzata all'avvio del Mac e fare clic su OK.

Se si desidera aggiungere all'elenco altri tipi di file protetti, fare clic su Aggiungi tipo di file, immettere l'estensione del tipo di file, quindi fare clic su Salva. Se richiesto, immettere la password utilizzata all'avvio del Mac.

Che cosa si può fare se Protezione ransomware di AVG mostra troppe notifiche?

Se Protezione ransomware visualizza un numero eccessivo di notifiche che richiedono di bloccare o consentire le applicazioni, assicurarsi che la sensibilità di Protezione ransomware sia impostata su Modalità Smart. Se si seleziona Modalità rigorosa, AVG mostra una notifica ogni volta che un'applicazione tenta di modificare i file nelle cartelle protette (esclusi gli elementi già aggiunti all'elenco App bloccate / consentite).

Come si gestiscono le applicazioni bloccate o consentite da Protezione ransomware?

Protezione ransomware impedisce a malware e virus di modificare i file nelle cartelle protette. Le applicazioni attendibili sono invece consentite per impostazione predefinita. Quando un'applicazione non attendibile tenta di modificare i file nelle cartelle protette, Protezione ransomware mostra una notifica che richiede di bloccare o consentire l'applicazione. Selezionare l'opzione desiderata per completare l'aggiunta dell'applicazione alla schermata App bloccate / consentite. È anche possibile aggiungere manualmente le applicazioni alla schermata App bloccate / consentite per assicurarsi che vengano automaticamente sempre bloccate o sempre consentite da Protezione ransomware.

Protezione ransomware impedisce a malware e virus di modificare i file nelle cartelle protette. Le applicazioni attendibili sono invece consentite per impostazione predefinita. Quando un'applicazione non attendibile tenta di modificare i file nelle cartelle protette, Protezione ransomware mostra una notifica che richiede di consentire l'applicazione. Le applicazioni consentite vengono quindi aggiunte all'elenco App Consentite. È anche possibile aggiungere applicazioni all'elenco delle app consentite in modo manuale, per assicurarsi che vengano sempre automaticamente consentite da Protezione ransomware.

Per aprire la schermata delle app bloccate e consentite:

  1. Aprire AVG AntiVirus e passare a MenuImpostazioni.
  2. Selezionare GeneraliApp bloccate / consentite nel riquadro a sinistra.

Viene aperta la schermata delle app bloccate e consentite, dove è possibile iniziare a gestire le applicazioni bloccate e consentite.

Per aggiungere un'applicazione all'elenco App Consentite:

  1. Aprire AVG Internet Security e fare clic sul riquadro Attacchi di hacker.
  2. Fare clic su Apri sopra Protezione Ransomware.
  3. Fare clic su Preferenze (icona dell'ingranaggio) nell'angolo superiore destro.
  4. Fare clic su Consenti un'app, quindi selezionare l'applicazione e fare clic su Apri.
  5. Se richiesto, immettere la password utilizzata all'avvio del Mac e fare clic su OK.

L'app è stata aggiunta all'elenco App Consentite.

Per istruzioni dettagliate per l'utilizzo della schermata App bloccate / consentite, fare riferimento al seguente articolo:

Dove è possibile trovare ulteriori informazioni sull'utilizzo di Protezione ransomware?

Per ulteriori informazioni sull'utilizzo di Protezione ransomware, fare riferimento al seguente articolo:

  • AVG Internet Security 21.x per Windows
  • AVG AntiVirus Free 21.x per Windows
     
  • AVG Internet Security 20.x per Mac
  • Microsoft Windows 10 Home / Pro / Enterprise / Education - 32/64 bit
  • Microsoft Windows 8.1 / Pro / Enterprise - 32/64 bit
  • Microsoft Windows 8 / Pro / Enterprise - 32/64 bit
  • Microsoft Windows 7 Home Basic / Home Premium / Professional / Enterprise / Ultimate - Service Pack 1 con aggiornamento cumulativo Convenience Rollup, 32/64 bit
     
  • Apple macOS 11.x (Big Sur)
  • Apple macOS 10.15.x (Catalina)
  • Apple macOS 10.14.x (Mojave)
  • Apple macOS 10.13.x (High Sierra)
  • Apple macOS 10.12.x (Sierra)
  • Apple Mac OS X 10.11.x (El Capitan)

Questo articolo è stato utile?